Elettronica di potenza
24,00 €
     
SINTESI
I convertitori statici sono dispositivi elettronici che permettono il trasferimento controllato di energia elettrica. I loro campi di impiego sono i più svariati; basti citare gli alimentatori stabilizzati, gli amplificatori di potenza impiegati nei sistemi di controllo, i gruppi statici di continuità, i convertitori utilizzati per la trasmissione dell’energia elettrica in corrente continua. I primi convertitori in grado di controllare il flusso di energia elettrica sono stati realizzati impiegando macchine elettriche rotanti e hanno trovato ampia diffusione tra la fine del XIX secolo e la metà del XX. Con l’avvento prima dei thyratron e dei mutatori a vapori di mercurio e, quindi, dei semiconduttori di potenza, i convertitori rotanti sono stati sostituiti con convertitori statici, che presentano indubbi vantaggi di costo, di affidabilità, di rendimento e di manutenzione.Armando Bellini è professore ordinario di Elettronica industriale dal 1984 presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. I suoi principali interessi sono rivolti verso gli azionamenti industriali, l’elettronica di potenza e i dispositivi di controllo a microprocessori.Stefano Bifaretti è ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata”. I suoi interessi vertono per lo più su sistemi a microprocessore, impiegati in applicazioni di elettronica di potenza ed elettronica industriale, e sul controllo dei processi industriali. Stefano Costantini è dottore di ricerca in Ingegneria delle telecomunicazioni e Microelettronica. I suoi interessi riguardano principalmente gli azionamenti industriali, l’elettronica di potenza, il controllo dei processi industriali e la stima dei parametri di proc
pagine: 404
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-7999-916-8
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto