Teatro e racconti 1936-1993
18,00 €
     
SINTESI
Durante il secondo conflitto mondiale e successivamente nel pieno clima vitale ed effervescente della Roma postbellica, Giovanni Gigliozzi muove i primi passi di autore facendo ascoltare la propria voce nelle prime trasmissioni radiofoniche. Legato da profonda amicizia a Giorgio Caproni, Federico Fellini e San Pio da Pietralcina, contribuisce con i propri radiodrammi, tra la favola e la farsa, a rendere meno pesante il clima difficile di quegli anni. Narratore, critico teatrale, commediografo e giornalista, Gigliozzi continua la propria attività poliedrica a Roma, dove tuttora risiede. Il presente volume raccoglie le opere teatrali inedite scritte tra il 1936 e il 1977, e alcuni racconti. Alessandro Bracci si è laureato presso l’Università degli Studi di Chieti–Pescara “Gabriele D’Annunzio”. È autore di articoli e note riguardanti il rapporto tra la letteratura e la storia della radio, con particolare attenzione alla prima metà del Novecento. Di recente ha partecipato a «Nuova Armonia», rivista della RAI, per una rassegna di profili biografici e professionali sugli autori che hanno lavorato nell’azienda. È iscritto al secondo anno della Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario di Chieti.
pagine: 368
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-878-9
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto