La governance
Direttive fra poteri territoriali e partecipazione della società civile
15,00 €
     
SINTESI
I confini dello Stato contemporaneo tendono a frantumarsi; di fronte alla “crisi” dello Stato disarticolato, alla cessione di sovranità e al conseguente deficit democratico si assiste a una progressiva devoluzione del potere verso vari livelli istituzionali autonomi. A livello nazionale e locale, nell’ottica della sussidiarietà si punta al rafforzamento di tutte le funzioni e competenze che possano essere adeguatamente esercitate dalle Pubbliche Amministrazioni, centrali e territoriali. A livello sovranazionale, per orientare l’aspettativa di governabilità, si consolidano sistemi di multilevel governance e di corporate governance basati sui principi della cooperazione organizzata, della condivisione e dell’interdipendenza tra attori appartenenti a diverse sfere funzionali, come nello spirito che caratterizza la Costituzione europea.
pagine: 276
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-859-8
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Istituzioni e Società civile fra Paese reale e Paese legale | 2
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto