L’eredità dell’Illuminismo e la critica della religione
9,00 €
     
SINTESI
Il volume affronta il tema dell’eredità che la critica della religione esercitata dall’Illuminismo ha lasciato all’epoca successiva e alla nostra contemporaneità. Nei saggi qui pubblicati ci si chiede se quella critica fosse pertinente e quali aspetti della religione abbia messo in questione. Forse il nostro presente è divenuto consapevole che risulta essenziale coniugare l’eredità dell’Illuminismo nel suo tratto più saliente (combattere una ragione che si arroga i caratteri della religione) con una religione restituita al suo spirito autentico. Oggi, così come all’epoca dell’Illuminismo, quando la religione era considerata una questione nevralgica e all’ordine del giorno, essa riemerge nel fuoco di preoccupazioni e di problematizzazioni che segnano necessariamente il nostro mondo
pagine: 116
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-837-6
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Quæstiones disputatæ | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto