Un Canzoniere ritrovato
Rime di Antonio Ongaro
19,00 €
     
SINTESI
Antefatto della favola pescatoria Alceo, il Canzoniere di Antonio Ongaro può considerarsi uno scrigno che racchiude il suo universo di uomo e di poeta. Le sue Rime, in linea con la tradizione petrarchesca della fine del Cinquecento, rivelano particolare modernità nella complessità d’ispirazione ed esigenza di rinnovamento formale. Canto soffuso a volte di grande solarità, è anche grido e lamento, dolorosa riflessione, raccolta preghiera, celebrazione dell’amore, della donna, della natura, esaltazione dell’amicizia. “Ritrovare” il Canzoniere di Antonio Ongaro significa pertanto riappropriarsi di un’eredità poetica preziosa, anche se purtroppo finora sconosciuta.Maria Lucignano Marchegiani, nell’ambito della sua attività di ricerca rivolta, in particolar modo, alla produzione teatrale umanistico–rinascimentale, ha curato l’edizione della favola pescatoria Alceo (in Canti del Tirreno, Aracne, Roma 2000), e completa l’edizione della produzione poetica di Antonio Ongaro con il presente volume, che si affianca alle molteplici pubblicazioni celebrative del centenario petrarchesco
pagine: 348
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-814-7
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto