Fra musei e natura
8,00 €
     
SINTESI
Il tema riguarda una prospettiva di ricerca relativa alla dialettica musei, territorio e natura, a partire da una personale esperienza di ricerca sul terreno volta all’allestimento scientifico del Museo della pastorizia e della transumanza a Picinisco, in provincia di Frosinone, sul versante laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo. La raccolta comprende testi che, sotto varia prospettiva, costruiscono un possibile mosaico di tale tematica. Si parte con l’introduzione che Roy Ellen scrisse al volume Redefining Nature. Ecology, Culture and Domestication, un’ampia raccolta di prospettive di ricerca presentate al simposio del MOA (Mokichi Okada Association) a Kyoto e Atami nel marzo del 1992. I successivi scritti hanno come tema gli ecomusei e i musei dedicati all’agricoltura, con particolare riguardo alla realtà italiana; si passa poi ad alcuni progetti monografici di musei scientifici aventi soggetti naturalistici; infine due esempi del possibile dialogo arte–natura.Scritti di Giulia Degli Alberti, Roy Ellen, Vittorio Fagone, Hans Hollein, Maurizio Maggi, Maria Teresa Pontois, Gennaro Postiglione, Eugenio Turri.Antonello Ricci è ricercatore presso il Dipartimento di Studi Glottoantropologici e Discipline Musicali e insegna Discipline demoetnoantropologiche presso i corsi di laurea triennale in Teorie e pratiche dell’antropologia e specialistica in Discipline etnoantropologiche, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Roma “La Sapienza”. Conduce ricerche nel Centro e Sud Italia su temi riguardanti la cultura pastorale, l’ascolto, la museografia etnografica, la fotografia etnografica, l’antropologia della musica. È responsabile scientifico per le ricerche e l’allestimento del Museo della zampogna a Villa Latina (Fr) e del Museo della pastorizia e della transumanza a Picinisco (Fr). Ha scritto: Ascoltare il mondo. Antropologia dei suoni in un paese del Sud d’Italia (1996); Lo specchio infedele. Materiali per lo studio della fotografia etnografica in Italia (curatela con Francesco Faeta, 1997); La capra che suona. Immagini e suoni della musica popolare in Calabria (con Roberta Tucci, 2001).
pagine: 140
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-699-0
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Materiali di Etnoantropologia | 03
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto