Dal Gotico al Rinascimento
11,00 €
     
SINTESI
Filippo Brunelleschi è l’inventore del Rinascimento. Il sanguigno architetto ha abolito la mentalità gotica reintroducendo la cultura classica nella storia dell’architettura, modificando la percezione degli spazi e invertendo le dimensioni dell’architettura stessa: dal tema spaziale dell’esterno al tema dell’interno. Tutto il Rinascimento nasce dall’accorgimento tecnico di costruire una cupola senza le enormi impalcature lignee, e dalla nuova strutturazione prospettica, che è stata poi applicata da tutti i grandi architetti del Quattrocento a partire da Leon Battista Alberti.Cesare Brandi (1906–1988), senese, fu fondatore e direttore per vent’anni dell’Istituto Centrale del Restauro e in seguito professore nelle università di Palermo e di Roma. L’autore è celeberrimo per i dialoghi sull’arte pubblicati da Einaudi: Celso o della poesia, Carmine o della pittura, Eliante o dell’architettura, Arcadio o della scultura. Tra gli altri suoi libri: Segno e immagine (Milano, 1960), Struttura e architettura (Torino, 1967), Le due vie (Bari, 1966), Teoria generale della critica (Torino, 1976)
pagine: 188
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-650-1
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto