Per un avantesto alviariano: L’età breve
8,00 €
     
SINTESI
In queste pagine si vuol dare un primo ed elementare contributo alla definizione di un avantesto alvariano attraverso lo studio di un dattiloscritto con varianti autografe. Si tratta del dattiloscritto del romanzo L’età breve che lo scrittore consegnò a Bompiani nei primi mesi del 1946. Il proposito è quello di offrire un esercizio di filologia testuale per meglio illuminare questa importante opera di Corrado Alvaro.Alessio Giannanti (1977) si è laureato in letteratura italiana presso l’Università di Pisa con una tesi su Corrado Alvaro. Nel settembre 2003 ha vinto la terza edizione del Premio Nazionale “Corrado Alvaro” - sezione premi di studio. Attualmente si sta occupando del romanzo ottocentesco (in particolare di Francesco Domenico Guerrazzi e Federico De Roberto) e del rapporto tra Alvaro e Pirandello
pagine: 112
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-626-6
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto