Caro Bronio… Caro Stas
6,00 €
     
SINTESI
Il presente saggio, che nasce da lezioni universitarie, è pensato e scritto come primo capitolo di un libro in corso d’opera sul rapporto fra antropologi e letteratura. I diari malinowskiani starebbero effettivamente e in ogni senso all’inizio di tutto il percorso.Alberto Maria Sobrero, docente di antropologia e presidente della laurea specialistica in Discipline etnoantropologiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma “La Sapienza”, conduce ricerche nelle isole di Capo Verde. Si è interessato di problemi di teoria e storia dell’antropologia. È autore di diversi saggi: Antropologia della città (1992); Hora de Bai, antropologia e letteratura delle isole di Capo Verde (1996); L’Antropologia dopo l’antropologia (1999).
pagine: 76
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-7999-576-4
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Materiali di Etnoantropologia | 01
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto