Rischio e opportunità di investimento
15,00 €
     
SINTESI
In un mondo certo, ove le decisioni d’investimento sono assunte in base al confronto tra pay-off sicuri e oneri per i fondi necessari, il teorema di Fisher garantisce la razionalità delle scelte del management. Con l’introduzione dell’incertezza, ad ogni progetto d’investimento si associano pay-off incerti con probabilità attribuibili solo soggettivamente e con valori attesi inevitabilmente stimati. Di norma si incorpora l’incertezza nel tasso di sconto usato, che misura, appunto, il costo del capitale. Gli investitori, in ottica di aspettative razionali e di avversione al rischio, richiedono remunerazioni proporzionate alla variabilità dei risultati attesi. Il costo del capitale, quale saggio di rendimento richiesto dal mercato in equilibrioper investire in date condizioni di rischio, si pone così al centro della teoria del valore, costituendo la pietra angolare per la valutazione delle attività aziendali. In condizioni di efficienza il mercato dei capitali, tramitel’offerta e la domanda di fondi, stabilisce la dimensione del costo del capitale come rendimento d’equilibrio di un’attività rischiosa e l’azienda stessa utilizza tale rendimento per selezionare i suoi progetti.
pagine: 256
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-539-9
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Collana di Finanza aziendale dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto