L’alambicco dell’anima
24,00 €
     
SINTESI
Questo testo intende considerare in maniera organica la relazione tra mente e cervello, il rapporto tra neuroscienze, psichiatria e psicoanalisi, le peculiarità della neuropsichiatria dell’età evolutiva e la fisiopatologia dei suoi principali quadri clinici. Tali tematiche sono state affrontate con sguardo aperto e senza preconcetti, dando spazio alle novità derivate dalle neuroscienze ma non dimenticando che, tuttora, la psicoanalisi rappresenta il modello più completo e brillante di comprensione del funzionamento della mente, sia in condizioni di “normalità” che di “patologia”. L’augurio è che questo libro possa essere di aiuto per chi sia interessato allo studio dell’attività cerebrale e mentale e soprattutto alla comprensione e alla cura di chi già dalle prime età della vita è segnato dal disagio e dalla sofferenza.Federico Allemand, nato a Cori nel 1949, si è laureato in Medicina e chirurgia presso l’Università Cattolica di Roma nel 1973. Neuropsichiatra infantile e pediatra neonatologo, insegna Neuropsichiatria infantile presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e Laboratorio di neurofisiopatologia dei processi mentali pressola Facoltà di Psicologia della stessa università. Si è formato presso le Università di Roma e di Pisa, l’Ospedale Port Royal di Parigi e presso il Children’s Hospital di Boston. Da trent’anni studia argomenti di neurologia e neurofisiologia del neonato,e di neurologia comportamentale e del rapportotra cervello e mente.
pagine: 480
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-528-3
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto