La letteratura spagnola dalle origini al XIV secolo
10,00 €
     
SINTESI
Questo manuale, oltre a costituire un’antologia di testi della letteratura spagnola medievale – con traduzione italiana a fronte – pretende di offrire allo studente frequentante, ma anche a quello non frequentante, la sintesi del materiale storico letterario dei secoli XI-XIV, insieme a un accurato commento testuale, che permetta di comprendere e apprezzare opere tanto lontane dal nostro tempo. Si sono scelti solo alcuni momenti cruciali del discorso letterario della Spagna medievale: le jarchas mozarabiche, le cantigas de amigo gallego portoghesi, la poesia melica castigliana, il Cantar de mío Cid, i poemetti agiografici e didattici in cuaderna vía, il Libro de buen amor. I principi cui ci si è ispirati sono essenzialmente una “sana” chiarezza esplicativa unita al rigore dell’analisi letteraria, con la finalità di riuscire a trasmettere tecniche di lettura e di commento che il discente possa poi utilizzare autonomamente.Elisabetta Sarmati è ricercatrice di Letteratura spagnola presso la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma “La Sapienza”. Ha studiato con particolare interesse la letteratura cavalleresca castigliana e, in generale, si è dedicata a studi di carattere tipologico sui temi del riutilizzo e del rinnovamento dei codici retorici tradizionali nella letteratura del Novecento.
pagine: 164
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-493-4
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto