Antropologia e pedagogia a Roma da Giuseppe Sergi a Maria Montessori
15,00 €
     
SINTESI
La scuola antropologica romana rappresenta una corrente culturale di rilievo pedagogico per due motivi: da un lato, per la consistenza intrinseca della sua sensibilità verso i problemi dell’educazione in vista del progresso sociale, dall’altro, per la sua forte influenza sulla maggiore pedagogista del Novecento, Maria Montessori, che si formò e cominciò ad operare sotto la direzione di alcuni tra i maggiori esponenti di questo gruppo di studiosi. Il volume raccoglie studi in parte già pubblicati sul periodico telematico «La mediazione pedagogica», che raccoglie contributi di studiosi e studenti che operano, nella maggior parte dei casi, insieme al prof. Cives, sia nell’università sia in altre istituzioni, tra le quali l’Opera Nazionale Montessori. Un testo “aperto” al contributo dei suoi lettori, in vista di una didattica laboratoriale che dovrebbe essere uno dei frutti principali del rinnovamento dell’insegnamento universitario oggi in corso.
pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7999-430-9
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Letture del Laboratorio Montessori di Teoria e Storia dell’Educazione | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto