Canti del Tirreno
15,00 €
     
SINTESI
L’amore, il culto geloso della verginità, il senso inquietante del tempo che fugge, le riflessioni sull’umana esistenza, la trepida contemplazione del creato: dall’egloga pescatoria umanistica di Jacopo Sannazzaro alla favola drammatica di Antonio Ongaro, Maria Lucignano Marchegiani individua il percorso di un filone poetico che utilizza la preziosa eredità della cultura classica nell’interpretazione delle istanze della società contemporanea, sullo sfondo del mare che «lava ogni male degli uomini» (Euripide).Maria Lucignano Marchegiani svolge attività di ricerca rivolta sulla produzione teatrale umanistico–rinascimentale.
pagine: 192
formato: 13 x 21
ISBN: 978-88-7999-275-6
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto