Diritti umani, diritti dei popoli
7,00 €
     
SINTESI
Il problema dei diritti umani costituisce la prova cruciale per le democrazie occidentali. Il processo di progressiva estensione dei diritti fondamentali, avviato con la Dichiarazione Universale dell’ONU (1948), ha trasformato il sistema delle relazioni internazionali; ma fino a quando l’Occidente non sarà disposto ad abbandonare la sua posizione etnocentrica nei confronti del “resto del mondo”, l’obiettivo di una convivenza pacifica tra i popoli rimarrà irraggiungibile. Il 50° anniversario della Convenzione europea per la protezione dei diritti dell’uomo e delle libertà, firmata a Roma il 4 novembre 1950, offre un’ulteriore occasione di riflessione per costruire una cultura dei diritti umani in un’epoca sempre più caratterizzata da conflitti di appartenenza etnica e religiosa.
pagine: 64
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-7999-270-1
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Puzzle. Media e politica | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto