Razionalità e storia in Augusto del Noce
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
L’opera di Augusto Del Noce è nota per la singolarità della sua interpretazione transpolitica della storia contemporanea. Ciò che però è stato meno indagato è la sua ermeneutica della modernità. Questa non va distrutta per il fatto di aver abbandonato la trascendenza, ma necessita di molte ristrutturazioni, che sono possibili solo se riusciamo a dare della realtà storica una comprensione razionale e non dimentichiamo le virtualità religiose che potrebbero salvarla dall’implosione cui la conduce il pensiero strumentale.Paolo Armellini (Roma, 1963) ha svolto attività di ricerca presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Roma “La Sapienza” e presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione della Lumsa. Ha pubblicato un volume su Lequier (1998) e saggi su Sestòv (1996) e Del Noce (1998). Collabora a varie riviste.
pagine: 256
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-7999-250-3
data pubblicazione: Gennaio 2006
editore: Aracne
collana: Il pensiero politico | 4
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto