Il rilievo dinamico
Permanenze e mutazioni nell’architettura spontanea
25,00 €
     
SINTESI
Francesca Roccabianca con questo lavoro affonda a piene mani nel patrimonio delle progressive mutazioni, a volte lente e impercettibili, a volte violente e macroscopiche, che il costruito ha subito nella storia; ricerca le ragioni del suo progressivo adattamento e ne analizza le leggi, spesso ricorsive, che determinano la permanenza e la stabilizzazione degli stili e elle consuetudini progettuali. Adattamenti che sono ancora presenti nelle opere realizzate e con i quali oggi si entra in rapporto, cercando di capire come i processi modificativi in atto possano essere a loro volta produttivi ed efficaci per nuovi usi o per nuove soluzioni che solo nuove necessità potranno indicare.
Il libro presenta un excursus vastissimo sull’architettura del passato, vicino e remoto, sempre con un’attenzione particolare a coglierne gli elementi di continuità, ma soprattutto a mostrare quanto il caso, l’imprevedibilità e le circostanze abbiano determinato l’affermarsi di nuove condizioni d’uso di manufatti nati con diverso destino e quanto l’innovazione, apparentemente libera e originale sia spessoun esito necessario e ineludibile.
pagine: 224
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7890-965-6
data pubblicazione: Gennaio 2009
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto