Il posto & la cosa
Dematerializzazione e luogo dell'architettura. Materiali, tecniche ed ideologie.
20,00 €
     
SINTESI
In questo saggio viene approfondito il rapporto fra i materiali e l’architettura, la missione costruttrice di questa, l’utilità generale del lavoro di alcuni e viceversa l’inutile narcisismo di altri, la colpevole assenza di una committenza responsabile, il ruolo che dovrebbe svolgere una facoltà nella formazione degli architetti, sono alcuni dei temi sui quali l’autore, illustrando opere e tecniche, si interroga pervenendo a risposte che la sua rigorosa onestà intellettuale gli impone di dare. Originale e stimolante, il tentativo di pore su basi oggettive, sensoriali, l’esperienza del costruito, del posto, per riportare al centro del progetto d’architettura gli aspetti oggi affidati all’impiantistica, e quelli del tutto ignorati, o erroneamente soggettivizzati, sulla psicologia dei materiali e del costruito.
pagine: 182
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7890-930-4
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto