Mamma perché mi uccidi?
15,00 €
     
SINTESI
Questo saggio vuole scoprire e comprendere in termini psicoanalitici il lungo percorso della donna per raggiungere la funzione materna, che è la massima espressione della sua femminilità, per poi svelare gli aspetti oscuri e misteriosi che possono condurre una madre a una completa distorsione del rapporto con il proprio figlio al punto di danneggiarlo, invece di offrirgli amore e protezione.
Attraverso i casi clinici presentati vedremo come una madre, normalmente generatrice di vita per la prole grazie all'amore ed alle cure prodigate, diventa carnefice perché ella stessa è stata a sua volta una vittima.
pagine: 216
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-7890-783-6
data pubblicazione: Marzo 2007
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto