L’età del coraggio
9,81 €
     
SINTESI
Invecchiare è veramente così terribile? La tesi dell’autrice – psicologa e psicoterapeuta – è che non sia tanto l’età di per sé, la principale responsabile della nostre angosce, quanto la nostra incapacità di vivere al meglio le fasi più avanzate della vita, di saper far lava sulle tante abilità ancora possedute – invece di rimpiangere improduttivamente quelle ormai perdute e, sorattutto, di non cadere preda della paure, dei preconcetti e dei condizionamenti ambientali che la società odierna vorrebbe imporci, per valorizzare invece tante potenzialità e forme di realizzazione che i diminuiti obblighi lavorativi, sociali e familiari possono consentirci. Nella sostanza, afferma l'autrice, suffragata da illustri pareri scientifici in proposito, un buon 50% del nostro processo d'invecchiamento sta nelle nostre mani ed è quindi la Persona a poterlo accelerare o rallentare, sulla base delle sue capacità di riciclarsi e di riprogrammare, con “grinta” e coraggio, un nuovo stile di vita, diverso e più adatto alle sue nuove esigenze. “Saper invecchiare” non è un optional, ma un'arte che va acquisita, se vogliamo che questa fase della vita – che va facendosi sempre più lunga – sia affrontata con spirito sereno e costruttivo e diventi quindi veramente degna di essere vissuta.
pagine: 236
formato: 12,5 x 19,5
ISBN: 978-88-7890-430-9
data pubblicazione: Marzo 2002
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto