Guida all’esame di stato per psicologi
12,00 €
     
SINTESI
La validità e l'utilità, nel futuro di questo lavoro è collegata al fatto che ogni parola scritta è stata verificata attraverso l'esperienza e la discussione. Il modello proposto,quello manualistico da consultazione, riempire un vuoto nella formazione dello psicologo che si accinge a sostenere l'Esame di Stato. In particolare il lavoro, nelle singole tracce di temi svolti per argomenti della psicologia generale ed evolutiva,prende in considerazione il complicato intreccio tra aspetti teorici, derivati da più fonti, ed aspetti applicativi. Da un lato vengono sviscerati, in base ai diversi spunti che la materia trattata di volta in volta offre, le tecniche di indagine, soffermandosi diffusamente sia sui metodi psicometrici, sia sui vari aspetti del colloquio clinico. Dall’altro,diversi riferimenti vengono fatti, nei vari capitoli, circa elementi ed aspetti diagnostici e particolari sviluppi professionali tipici della prassi operativa dello psicologo. L’impostazione eclettica del lavoro, che tiene conto di molti orientamenti teorici, sottolinea la necessità per lo psicologo di avere un atteggiamento flessibile, a seconda dei diversi campi e dei diversi soggetti,senza adesione dogmatica ad un unico punto di vista ma anche senza una apertura acritica. Il pregio del libro è nella sua capacità di sintesi di argomenti sicuramente ostici e difficili da trattare. Le autrici hanno avuto il merito di suggerire un modello di “apprendimento” snello e versatile.
pagine: -
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7890-225-1
data pubblicazione: Marzo 2005
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto