Fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva
15,5 €
     
SINTESI
Rappresentare su una superficie gli oggetti osservati, studiando al tempo stesso le loro caratteristiche geometriche e i problemi di rappresentazione che ne scaturiscono, è esattamente il compito della Geometria Descrittiva. Le applicazioni di questa disciplina ai temi propri dell’architettura costituiscono il tema specifico qui affrontato.
Per l’architetto è della massima importanza poter disporre di una buona attitudine a concepire forme e movimenti nello spazio tridimensionale. Tali operazioni si chiarificano se ricondotte a modelli descrivibili su una superficie, dunque il corso di Fondamenti e Applicazioni di Geometria Descrittiva ha il fine di sviluppare la capacità di costruire rappresentazioni dell’architettura su superfici piane in modo da poter svolgere su di esse operazioni progettuali “come se” si agisse direttamente nello spazio architettonico. L’obiettivo è raggiunto sia attraverso la conoscenza teorica essenziale della Geometria Descrittiva e dei procedimenti proiettivi che regolano la trasposizione di fenomeni tridimensionali sulla superficie, sia attraverso esercizi applicativi su temi di carattere architettonico, capaci di far acquisire piena padronanza degli strumenti di controllo dello spazio e capaci anche di mettere in guardia dalle numerose “illussioni” che scaturiscono da un uso improprio dell’immagine quando assurge a surrogato dell’architettura.
pagine: 172
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-7890-105-6
data pubblicazione: Gennaio 1993
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto