“Uccidete il cane italiano”
Verso la verità su Nicola Calipari
16,00 €
     
SINTESI
Una vera “bomba” questo saggio-inchiesta dell’autorevole avvocato Taormina, che indaga e fa luce su una delle vicende più oscure e discusse del panorama politico italiano e dei suoi rapporti con gli Stati Uniti: la morte di Nicola Calipari, lo “007” italiano ucciso da soldati statunitensi in Iraq, nelle fasi immediatamente successive alla liberazione della giornalista de il Manifesto Giuliana Sgrena.
Ma pur non volendo trascurare le molte implicazioni e interpretazioni che questo libro traccia, anche grazie ai numerosi documenti raccolti scrupolosamente in questo volume, è doveroso sottolineare la sorprendente ipotesi che suggerisce l’autore, ovvero che l’“intimo” del “caso Calipari” racchiuda valenze capaci di spiegare anche il perché con esso si sia chiusa la stagione dei sequestri iracheni.
pagine: 200
formato: 13 x 21
ISBN: 978-88-7557-342-3
data pubblicazione: Gennaio 2011
editore: Pagine
collana: I libri del Borghese
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto