Cittadinanza e formazione agli immigrati
Il costituzionalismo sociale americano
13,00 €
     
SINTESI
Un tema di grande attualità ed importanza sociale e culturale quello dell’immigrazione, oltreché politico ed istituzionale. In questa direzione, il “costituzionalismo sociale”, così come ci viene presentato e spiegato in questo volume, dichiara e gerarchizza i diritti sociali creando le condizioni normative costituzionali necessarie per garantire la libertà sociale dell’individuo nella società.
L’istituzionalizzazione dell’educazione popolare si basa, inoltre, su due aspetti fondamentali: la gratuità e la obbligatorietà dell’istruzione pubblica. Essa si appoggia anche sul diritto alla cittadinanza degli immigrati al fine di conseguire l’integrazione nel territorio nazionale, stabilendo le condizioni necessarie. La costituzione dei paesi americani sin dagli inizi del XIX secolo contengono questi aspetti normativi fondamentali come principi del diritto costituzionale.
pagine: 130
formato: 13 x 21
ISBN: 978-88-7557-275-4
data pubblicazione: Marzo 2012
editore: Pagine
collana: I libri del Borghese
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto