Lineamenti fondamentali di critica dell'economia politica
Grundisse
60,00 €
Dino Orsini
Prefazione di Terrell Carver
Traduzione di Giorgio Backhaus
Introduzione di Marcello Musto
     
SINTESI
Tradotti in italiano per la prima volta all'inizio degli anni Settanta, da decenni ormai introvabili, i Grundrisse costituiscono l'opera più inquieta e anticipatrice, nonché controversa, dell'autore del Capitale. Un grande classico e al tempo stesso un testoche col passare del tempo sembra acquistare impreviste dimensioni di attualità.Primo geniale abbozzo della critica di Marx all'economia politica, i Grundrisse (1857-1858) costituiscono il laboratorio più avanzato e avventuroso del pensiero marxiano. Un'opera aperta che coglie sul nascere le tendenze e le dinamichedello sviluppo capitalistico, e che per la prima volta prende in esame le rivoluzionarie conseguenze dell'applicazione della scienza alla produzione. E al tempo stesso polemizza con le visioni semplificate e consolatorie del socialismo, affacciandosi oltre l'orizzonte della sua epoca.
pagine: 634
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-7285-638-3
data pubblicazione: Febbraio 2012
editore: manifestolibri
collana: Marxiana
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto