Dialogo con l’autismo
12,00 €
     
SINTESI
Nonostante se ne senta parlare, spesso ci si avvicina all’autismo con lo sguardo distorto da quegli stereotipi che il cinema e la letteratura alimentano. Con questo volume si vuole, in qualche modo, “raddrizzare il tiro”. Viene proposta una concezione che vede l’autismo non più come disturbo mentale-relazionale, ma come patologia legata ad alterazioni cerebrali, fisiologiche, genetiche. Largo spazio è dedicato a quelle che – secondo numerosi studi – potrebbero esserne le cause. Una tale visione porta alla ridefinizione dell’intero percorso che le persone autistiche devono affrontare, percorso che prevede la stretta collaborazione e la formazione dei genitori, medici, educatori, operatori sanitari. Si evidenzia l’importanza di una diagnosi e di una valutazione precoci, che consentano la programmazione di interventi personalizzati e, soprattutto, multidisciplinari. Vengono riportate diverse tecniche d’intervento, che abbracciano tutte le sfere dell’esistenza, dalle diete alla pet-therapy, fino al TEAACH. Tutti interventi che favoriscano e facilitino un buon inserimento scolastico, lavorativo e sociale della persona autistica. Si è voluto quindi, fornire un quadro generale dei disturbi afferenti allo spettro autistico, in modo da poter orientare chi a tale sindrome si avvicina, per lavoro, studio o motivi personali. Ne esce fuori un’immagine degli autistici ¬– al plurale – in quanti persone aventi le potenzialità, se supportate, di vivere una vita degna di essere definita tale.
pagine: 98
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-6514-053-6
data pubblicazione: Marzo 2010
editore: Edizioni Kappa
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto