L’uomo senza età. Dimentacare il tempo
20,00 €
     
SINTESI
Esiste una verità a tutti visibile: come la nostra rotazionalità abbia perfidamente nascosto il senso della nostra vita. Tutto ruota e noi ruotiamo fino a che la nostra sincronizzazione si altera per un programma» che, similmente al ciclo fertile della donna, si è tradotto nel nostro genoma. Ma senza ridicole, inutili e inattuabili manipolazioni genetiche, noi siamo benissimo in grado di modificare in tempo l’espressione del programma, operando astutamente una «riprogrammazione». In altre parole, possiamo ristrutturare il sistema neuroendocrino che scandisce i tempi della crescita, della fertilità e della morte. Lo vedo ogni giorno nei miei pazienti.
Non mi illudo con questo di diventare immortale!
Sarebbe una noia insopportabile. Ma certo spero di poter indicare come si possa mantenere il «programma vita» senza subire l’usura del tempo, accelerata da ogni sorta di malanni, che nascondono eanticipano l’espressione del «programma morte». Esiste una libertà che nessuno è in grado di soffocare. Darsi a Mefistofele in cambio della giovinezza era un metodo, ora ne abbiamo uno infinitamente più convincente.
pagine: 154
formato: 15 x 21
ISBN: 978-88-6074-299-5
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Morlacchi Editore
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto