Un patrimonio sommerso
Il porto frentano di Buca tra storia, tutela e valorizzazione
16,00 €
9,6 €
Lucia Checchia
Prefazione di Monica Meini
Presentazione di Rossano Pazzagli
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Crocevia di popoli e culture, teatro delle più antiche civiltà, il Mediterraneo custodisce un inestimabile patrimonio archeologico, insidiato dalla crescente antropizzazione delle coste, dall’incuria e dal degrado ambientale. Questo spazio, da millenni solcato da uomini, merci e idee, richiede una rinnovata attenzione per i siti archeologici subacquei. Partendo da simili presupposti e nella prospettiva di un museo del mare per la valorizzazione del patrimonio sommerso, il volume indaga le vicende del tratto di mare fra Termoli e Petacciato, dove si nascondono quelle che potrebbero essere le vestigia di Buca, l’antico porto frentano già descritto dai classici Strabone, Plinio, Mela e Tolomeo.
pagine: 108
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9680-2
data pubblicazione: Dicembre 2016
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 99
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto