Educazione e neurobiologia
Cervello, empatia e processi morali
16,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Come prendiamo le nostre decisioni? Quali strutture biologiche concorrono a farci provare ciò che sentiamo di fronte a un altro essere umano? Il nostro senso morale è appreso o genetico? Il volume fa chiarezza su questi e altri interrogativi riguardanti la nostra natura umana e relazionale. Un viaggio alla scoperta delle nostre radici bio–antropologiche alla luce dei più recenti contributi derivanti dalle discipline neuroscientifiche. Una sorta di bussola minima per apprendere il funzionamento di base del nostro cervello e il contributo che il processo evolutivo ha reso alla nostra attuale intelligenza. L’insieme di queste conoscenze, se ben organizzate, può rivelarsi un solido punto di riferimento per chiunque si occupi di educazione (pedagogisti, educatori, insegnanti, ecc.). Un cammino lungo migliaia di anni che non cessa di stupirci. L’umanarsi, quale processo mai compiuto, trova in questo lavoro il suo corrispettivo neurobiologico. L’autore fa emergere le potenzialità di un dialogo che si rende sempre più indispensabile tra scienze della natura e scienze umane
pagine: 240
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9659-8
data pubblicazione: Ottobre 2016
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto