Controstoria dell'Africa
Dal grande passato degli antichi regni, agli orrori ed errori del colonialismo e postcolonialismo
22,00 €
13,2 €
Co-autori Michele Di Cintio, Valerio Nuzzo
Introduzione di Luciana Riggio
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Il volume si pone in modo provocatorio e innovativo per due motivi fondamentali. Il primo motivo è un lavoro metodico di controstoria, finalizzato cioè a smascherare ciò che è stato occultato, a rettificare ciò che è stato falsificato, a rendere noto ciò che è stato ignorato. Tale sforzo, specie riguardo alla storia dell’Africa, assume un valore di impegno etico, oltre che di assunzione di responsabilità metodologica onesta e rigorosa, poiché nessun’altra cultura, violentata e sottomessa dal colonialismo occidentale, è stata sminuita, disprezzata e misconosciuta in quanto tale come quella africana. Ridare la voce a chi non ha mai potuto raccontare la propria versione dei fatti e restituire una prospettiva più corretta e ampia ad avvenimenti troppo spesso ignorati è da considerarsi un dovere storiografico e morale. Il secondo motivo è costituito dal fatto che gli autori di quest’opera sono, quasi completamente, studenti di alcune scuole superiori del Veneto, certo coadiuvati da docenti sensibili e volenterosi, ma indubbiamente protagonisti, a tutti gli effetti, di tale operazione; né è da trascurare il fatto che, operando per gruppi di lavoro laboratoriali, hanno sperimentato un nuovo modo di studiare la storia, innovando così, se non sul piano teorico, certamente su quello della prassi didattica.
pagine: 308
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9570-6
data pubblicazione: Novembre 2016
editore: Aracne
collana: Paideia | 7
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto