La «parola illimitata» di Bartolo Cattafi
14,00 €
8,4 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il libro esamina la produzione del poeta Bartolo Cattafi attraverso veri e propri “moduli concettuali”, volti a un’analisi diacronica delle raccolte, con il vantaggio di approfondire aspetti trascurati in un’ottica sincronica e al contempo evidenziare le anamorfosi dei diagrammi figurativi, risemantizzati soprattutto nelle raccolte degli anni Settanta. Capovolto l’assunto di una totale assenza di teoresi, si analizzano gli influssi dei nuovi modelli letterari, tra cui Dante Alighieri, e delle avanguardie figurative e informali sulla maturità artistica di un doppio talento come quello cattafiano. Ne viene fuori l’immagine di una poesia che, conservando il valore e la complessità di un classico, risulta ancora attualissima.
pagine: 248
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9545-4
data pubblicazione: Luglio 2016
editore: Aracne
collana: Oggetti e soggetti | 43
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto