Occidente
Cosa resta della nostra cultura e perché dobbiamo difenderla
10,00 €
6,00 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
Il volume ha un approccio interdisciplinare e lo studio parte dall’indagine su due nozioni: quella di “occidente” e quella di “globalizzazione”. La prima è presa in esame con lo scopo di individuare alcuni tratti culturali specifici, attraverso un’analisi storica dall’antichità classica al secondo dopoguerra; la seconda è studiata con l’intento di metterne in discussione l’effettiva esistenza. L'autore termine la propria disamina con una serrata critica dell’idea di progresso. Su queste premesse e sulla base delle attuali tensioni geopolitiche, nella seconda parte l’opera dimostra la portata identitaria relativa e non universale — come spesso si crede — di concetti e di valori quali l’universalismo e il diritto internazionale, la democrazia e lo stato di diritto, la laicità e i diritti umani.
pagine: 154
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9474-7
data pubblicazione: Luglio 2016
editore: Aracne
collana: Teoria politica | 9
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto