Dall'infinito poetico all'infinito matematico
Attraverso il filosofico
8,00 €
4,8 €
lic
     
SINTESI
Il volume esplora l’idea di infinito e i suoi sviluppi in ambito matematico,filosofico e poetico. La parola infinito esprime un concetto che appare in alcuni componimenti poetici e nelle opere di numerosi filosofi. Esso occupa interi capitoli e settori della matematica dove svolge un ruolo che si può definire “operativo”. Per molti questo concetto assurge alla massima notorietà durante gli studi liceali, in seguito all’uso spregiudicato che ne fa il filosofo Zenone. Rispondere agli interrogativi che ne sono derivati, è uno degli obiettivi del saggio che mira a mettere in rilievo quelle proprietà dell’infinito che appaiono in netta opposizione al buon senso comune.
pagine: 80
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9445-7
data pubblicazione: Luglio 2016
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto