L’alternanza tra indicativo e congiuntivo nelle proposizioni completive
12,00 €
7,2 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
La sostituzione del congiuntivo con l’indicativo è uno dei tratti dell’italiano neostandard su cui si dibatte maggiormente. Le dinamiche sono diverse a seconda dei tipi di frase, e anche quando – come nel presente volume – si analizzi il fenomeno solo nel contesto delle proposizioni completive, la sua interpretazione è complessa, considerato l’intreccio dei fattori (semantici, sintattici, stilistici ecc.) che influenzano la scelta del modo verbale. L’obiettivo dell’autrice è quello di individuare tali fattori, partendo dall’osservazione dell’alternanza tra i due modi in italiano antico (nei primi due saggi) e focalizzando poi l’attenzione (nel terzo saggio) sull’italiano contemporaneo, in cui l’uso dell’indicativo pro congiuntivo nei testi scritti appare dettato prevalentemente da motivazioni stilistiche.
pagine: 124
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-9362-7
data pubblicazione: Maggio 2016
editore: Aracne
collana: Studi linguistici e di storia della lingua italiana. Seconda serie | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto