Uomini e polvere
Lavoro e produzione alla Carburo di Calcio di Terni (1896-1922)
15,00 €
9,00 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
A Terni a partire dagli anni Ottanta dell’Ottocento sono rintracciabili le origini del capitalismo industriale italiano. Nella grande fabbrica, per il proletariato locale e per quello immigrato, si concretizzarono la speranza di uscire dalla miseria, ma, al tempo stesso, anche la certezza dello sfruttamento. La Società Italiana per il Carburo di Calcio, Acetilene ed Altri Gas costituisce un capitolo fondamentale di questa vicenda. La possibilità di occupare la manodopera di origine contadina presente sul mercato del lavoro locale, flessibile e a basso costo — insieme allo sfruttamento delle risorse idriche e calcaree presenti nella zona — consentì a questa azienda chimica di raggiungere gli alti livelli produttivi che contraddistinsero il suo primo quindicennio di attività. Integrando fonti aziendali e operaie, questo lavoro ricostruisce le relazioni industriali negli stabilimenti della Carburo con l’intento di contribuire alla conoscenza della composizione di quel proletariato industriale, che, in Italia, tra Otto e Novecento, era in formazione, e delle origini di un modello, quello dell’industrializzazione calata dall’alto, che ha prodotto le profonde disarmonie – tra lavoro e salute, sviluppo economico e ambiente – che ancora oggi, tragicamente, lacerano il tessuto sociale italiano.
pagine: 228
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-9281-1
data pubblicazione: Giugno 2016
editore: Aracne
collana: Mnemosyne | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto