L’essere cosciente
Funzioni psichiche e livelli di coscienza
6,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Come o più di altri termini, quelli che maggiormente definiscono l’umano, quali ragione, giustizia e verità, “coscienza” è stato messo sotto accusa, se non bandito dal discorso filosofico per lungo tempo, una disumanizzazione che ha ormai esaurito ogni possibile funzione dialettica, come contraltare a fondamenti poco oggettivi dell’azione morale. A partire da una sua ridefinizione rigorosamente psicologica e biologica, l’autore restituisce alla coscienza la sua centralità, senza suddividere la psiche in compartimenti antitetici, com’è tipico della psicoanalisi, ma distinguendo in essa diversi gradi evolutivi, e identificando il più alto nella coscienza dell’assoluto.
pagine: 72
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-548-9183-8
data pubblicazione: Marzo 2016
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto