Studi di fraseologia e paremiologia
2
20,00 €
12,00 €
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
Il libro raccoglie i lavori di diversi studiosi, il cui ambito d’interesse ruota attorno alla paremiologia e alla fraseologia, con l’obiettivo primario di diffondere gli studi fraseologici e paremiologici in Italia. I temi trattati sono di varia indole e riguardano aspetti come il minimo paremiologico (Conde Tarrio); le tracce di grandi mutamenti storici contenuti nei provverbi (Rondinelli); il ‘Refranero Mutiligüe’ e la traduzione delle paremie (Nikolaeva e Sardelli); i problemi riguardanti la terminologia e metodologia (Crida); l’umanista paremiologo Palmireno, secondo il quale i proverbi costituiscono un modo per migliorare le abilità linguistiche e la retorica sia in castigliano sia in latino (Selvaggini); e il ruolo della paremiologia nelle opere letterarie spagnole dei Secoli d’Oro (Martínez y Messina).
pagine: 292
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-8732-9
data pubblicazione: Settembre 2015
editore: Aracne
collana: Topoi | 2
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto