Frammenti di agonia umananimale
10,00 €
A – Narrativa
     
SINTESI
Frammenti di agonia umananimale è una raccolta di poesie brevi, frammentarie e disorganiche, che si articola in due parti, rispettivamente intitolate Macelleria e metafisica e Il mio io e i suoi “se”. Tema centrale di queste poesie è il dolore, la sofferenza intesa come dimensione generale e interspecifica della vita, finanche come unico vero Universale, nel senso che essa, forse più di ogni altra dimensione, permea l’esistenza di tutte le creature viventi. Ciò, nella convinzione che, da un lato, la dimensione del soffrire, nella sua essenza più profonda, sia indicibile, inesprimibile, destinata a essere realmente afferrata solo nello spazio privatissimo del sentire e dell’esperienza in prima persona; ma che, dall’altro lato, la poesia non possa sottrarsi alla sfida rappresentata da ciò che è inattingibile appieno da parte del logos (inteso qui in generale come pensiero e come parola) ma debba cimentarsi nel tentativo di articolare linguisticamente l’inarticolato, quand’anche ciò la costringa a sforzi di assottigliamento formale e di rinuncia a risorse sintattiche, semantiche e stilistiche ben consolidate.
pagine: 96
formato: 12 x 20
ISBN: 978-88-548-8711-4
data pubblicazione: Ottobre 2015
editore: Aracne
collana: Ragnatele | 26
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto