Riflessioni anodine su Vendetta... e dintorni
Seconda edizione ampliata
10,00 €
6,00 €
D – Saggistica varia
     
SINTESI
È davvero così esecrabile la vendetta? Questo scritto ne approfondisce le origini, le motivazioni, i diversi connotati, le ragioni della sua “popolarità” e della sua attualità, nonostante secoli di decise condanne etiche, sociali, giuridiche, filosofiche, religiose. Esempi di vendette memorabili vengono evocati quali ambìti traguardi di equità o giustizia. E l’odio in che rapporto è con la vendetta? La risposta sembrerebbe scontata, ma vedremo che non sempre lo è. Quanti artisti di ogni tempo e di ogni campo, quanti studiosi ha ispirato e continua ad ispirare la vendetta? E quante scelte politiche e legislative sono state e sono ad essa riconducibili? Molteplici e diversi poi possono esserne gli effetti, a seconda dell’angolo visuale, per cui è tutt’altro che agevole concludere con certezza a favore o contro di essa. E allora, conviene vendicarsi?
pagine: 120
formato: 12 x 17
ISBN: 978-88-548-8661-2
data pubblicazione: Novembre 2015
editore: Aracne
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto