Tracce dell’antico segni del nuovo
Interventi contemporanei sul patrimonio preesistente a Lisbona dalla ricostruzione del Chiado ad oggi
43,00 €
25,8 €
Area 08 – Ingegneria civile e Architettura
     
SINTESI
Lungi dal voler riproporre la dialettica degli opposti che animano l’eterno conflitto tra conservazione e innovazione, il presente volume vuole suggerire un confronto partendo dalla tesi che individua nella modificazione un rapporto attivo di continuità con il passato quale risultato di un processo in costante divenire. Muovendo dall’assunto che il Portogallo rappresenta, nell’ambito della produzione architettonica contemporanea, l’erede della cultura del progetto di matrice italiana degli anni Cinquanta, il libro si propone – attraverso l’inquadramento critico del tema fino alla reinterpretazione grafica dei casi studio selezionati – di indagare aspetti operativi e teorici mediante l’analisi degli strumenti e delle pratiche progettuali relative alle preesistenze archeologiche, architettoniche ed urbane in un’ottica di trasmissibilità dei metodi adottati in altri contesti europei con particolare riferimento all’Italia.
pagine: 360
formato: 21 x 26
ISBN: 978-88-548-8645-2
data pubblicazione: Settembre 2015
editore: Aracne
collana: Esempi di architettura | 24
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto