La metropoli ineguale
Analisi sociologica del quadrante Est di Roma
28,00 €
16,8 €
Area 14 – Scienze politiche e sociali
     
SINTESI
La ricerca analizza il mutamento sociale che ha investito Roma negli ultimi 30 anni e che ha modificato gli andamenti demografici, la composizione sociale della popolazione, la distribuzione delle risorse infrastrutturali, gli orientamenti elettorali e le stesse forme di marginalità ed esclusione. Il quadrante Est, con la sua storia e i suoi paesaggi, presenta una specificità che ne distingue i residenti e gli habitat. Esso si caratterizza per una popolazione più giovane rispetto alla media cittadina e per l’alta presenza di popolazioni straniere in un vasto territorio spazialmente continuo che dal centro della città giunge fino al limiti comunali. Il quadrante Est sperimenta anche una iper-modernità che avanza nelle aree limitrofe al GRA, nelle quali sono localizzati poli tecnologici, centri di alta formazione, centri commerciali e nuovi quartieri, in una compresenza di mondi non comunicanti nei quali né la storia e le memorie né le consuetudini relazionali riescono a tessere una trama salda di legami sociali. Per tutti gli insediamenti permane una quotidianità difficile in termini di mancanza di servizi, di opportunità culturali e di vita aggravate dall’isolamento relazionale che tende ad essere compensato dal rifugio nelle reti telematiche.
pagine: 496
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-8266-9
data pubblicazione: Dicembre 2015
editore: Aracne
collana: Sociologia, Economia e Territorio | 2
SINTESI
INDICE
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto