trópos
L’economia in decostruzione. Dieci anni dopo Jacques Derrida
15,00 €
9,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
A dieci anni dalla morte di Jacques Derrida, nel mezzo della più grave crisi economica e finanziaria della storia del capitalismo europeo, «Trópos. Rivista di Ermeneutica e Critica Filosofica» propone un numero di commemorazione attiva per provare a riflettere sul fatto economico attraverso la decostruzione. I saggi qui raccolti offrono una panoramica idiografica e certamente non esaustiva della varietà e ricchezza delle questioni poste dall’accostamento tra economia e decostruzione, non per fare un bilancio bensì per aprire una più ampia discussione su un aspetto del decostruzionismo che, anche se considerato spesso marginale e di conseguenza ancora in grande misura inesplorato, costituisce nondimeno uno dei campi in cui più concretamente si esplica quel che Derrida chiamava “différance”. La quale è infatti, così scriveva nel testo dedicato a questo concetto, la struttura generale dell’economia.
pagine: 196
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7972-0
data pubblicazione: Dicembre 2014
editore: Aracne
rivista: trópos | Anno VII, numero 2, 2014
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto