Ricoeur e i suoi contemporanei
Bourdieu, Derrida, Deleuze, Foucault e Castoriadis
10,00 €
6,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
Paul Ricœur, maestro della filosofia del Novecento, a confronto con i massimi esponenti di quella galassia difficile da definire che è il post-strutturalismo: il testo di Johann Michel cerca per la prima volta di aprire questo dialogo, mostrando al contempo tutta la difficoltà e la fecondità di “far risuonare” il pensiero del filosofo di Valence insieme a quello di Deleuze, di Bourdieu, di Foucault, di Derrida e di Castoriadis, pensatori apparentemente così lontani dal primo. Attraverso una serie di confronti diadici, l’autore riesce nel duplice intento di ricostruire una fase fondamentale e irripetibile della storia della filosofia contemporanea e di chiarire i punti nodali dell’opera ricœriana.
pagine: 184
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7893-8
data pubblicazione: Dicembre 2014
editore: Aracne
collana: trópos profili | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto