Un nuovo sguardo al verbo indoeuropeo
10,00 €
6,00 €
Luca Panieri
Presentazione di Mario Negri
Area 10 – Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche
     
SINTESI
L’indoeuropeistica trova ancora difficoltà a ricostruire in un insieme organico e coerente i connotati originari del sistema verbale della protolingua. Particolarmente spinosa a tal riguardo è la questione della doppia coniugazione del verbo nella lingua ittita (-mi vs. -hi) e di una sua possibile spiegazione diacronica che armonizzi con le categorie morfologiche e funzionali tradizionalmente desunte dalle altre lingue indoeuropee. Nel presente saggio, attraverso una rinnovata valutazione dei dati linguistici comparativi disponibili si giunge alla definizione di un modello ricostruttivo globale del sistema verbale protoindoeuropeo, di cui si delineano le categorie morfologiche e funzionali portanti. Anche l’assunto fondamentale di un’originaria espressione morfologica del controllo dell’azione da parte del soggetto, su cui poggia l’intero modello esplicativo qui proposto, non è concepito come principio teorico a priori, bensì costituisce una risposta interpretativa, in chiave funzionale, alla situazione che oggettivamente presenta la comparazione morfofonologica del sistema verbale delle lingue considerate. Si è poi inteso verificare, a posteriori, la plausibilità di questa nuova ipotesi sul sistema verbale protoindoeuropeo alla luce delle recenti acquisizioni della linguistica tipologica, intendendo accertare la compatibilità funzionale e strutturale del modello ricostruito con ciò che si ritiene possibile per le lingue reali.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7814-3
data pubblicazione: Novembre 2015
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto