Fake-in-China
Viaggio di superficie nel paese che sta cambiando il mondo
15,00 €
9,00 €
Area 11 – Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche
     
SINTESI
È un testo falsovero, oltre copy-right e copy-left, un romanzo etnografico che mescola i generi, intriso di frammenti personali: i momenti di vita sentimentale, le difficoltà del mangiare, l’impegno per insegnare a studenti diversi, la complessità di una cultura “altra” eppur prossima. Si muove su itinerari non lineari lungo diversi spazi del paese: le grandi metropoli di Nanjing, Shanghai, Hong Kong. E Macao, che ha superato Las Vegas come capitale mondiale dei casinò; Shozou, presentata come la Venezia cinese; Chong Qing, con più di trenta milioni di abitanti. E poi l’isola tropicale di Sanya, con spiagge chiare, hotel-indiani, resort in stile “Cinecittà”, un parco tematico della cultura “nativa” Li. E il fiume Yangtze Kiang tra gole limpide e fabbriche infernali, dove – improvvisa – l’enorme testa dell’imperatore Ming che sta diventando un hotel con vista sulla Città Fantasma.
pagine: 244
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7743-6
data pubblicazione: Dicembre 2014
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto