Ontologia della partecipazione
Verso una formalizzazione della metafisica di Tommaso d’Aquino
22,00 €
13,2 €
     
SINTESI
Il lavoro vuole essere un contributo alla realizzazione di una ontologia formale di stampo “tommasiano”. A questo scopo si intende sottolineare l’importanza di una interpretazione ontica (che riguarda la causalità reale metafisica e fisica) dello schema modale KD45. E si vuole proporre un assioma di fondazione che definisca in termini causali l’appartenenza degli oggetti (degli enti) di una teoria alla Collezione universale, e analogicamente, al genere naturale. Tale assioma consente lo split tra la usuale condizione formale di appartenenza ad una classe, e una “nuova” condizione causale che agisce sulla esistenza dell’ente. L’esistenza di un ente non dipende da una condizione formale (il soddisfacimento di qualsiasi proprietà) ma da una relazione causale. L’operatore logico che si utilizzerà è la contro-implicazione della logica classica, “stretta” al modo di C. I. Lewis. Essa formalizza il postulato classico secondo cui “non è possibile un effetto senza causa”. Sarà applicata in modo “nested” nella costituzione trascendentale e ontologico-predicativa dell’ente.
pagine: 404
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7558-6
data pubblicazione: Settembre 2014
editore: Aracne
collana: Magistralia | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto