Governo del territorio e disciplina giuridica dei boschi e delle aree protette
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
L’autore opera una sistemazione della legislazione relativa ai terreni forestali e ai territori montani, nonché della normazione concernente i parchi e le riserve statali e regionali. Viene messo in luce il graduale trapasso da un’iniziale considerazione legislativa del bosco come strumento di difesa del suolo, ad una successiva considerazione come bene paesaggistico-ambientale che consente una tutela del bosco a 360 gradi mediante gli strumenti della pianificazione del territorio. Tale tutela salvaguarda, peraltro, il tradizionale interesse privatistico alla produzione di legname e degli altri prodotti minori del bosco, mediante l’esercizio dell’impresa forestale che è oggetto di attenta disamina. L’autore evidenzia i risultati del trasferimento alle Regioni della materia foreste e gli effetti della riforma nel 2001 del Titolo V della Costituzione.
pagine: 312
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7494-7
data pubblicazione: Settembre 2014
editore: Aracne
collana: Diritto e Ambiente | 8
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto