Entrare fuori
Marginalità e percorsi di inclusione delle comunità ROM
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Le parole creano le cose e danno un ordine alla nostra esperienza. Ancora oggi, le parole utilizzate nei confronti dei Rom richiamano immagini stereotipate e creano un ordine iniquo. Gli autori di questo volume guardano invece al mondo rom – troppo spesso semplificato e arbitrariamente generalizzato – con atteggiamento discreto e rispettoso. I diritti negati, le discriminazioni, le difficoltà di inserimento scolastico e gli ostacoli ai processi di cittadinanza costituiscono il fil rouge delle riflessioni proposte. Tali fenomeni non vengono affrontati solo da un punto di vista teorico; queste pagine suggeriscono anche azioni concrete finalizzate alla costruzione di un assetto sociale più democratico. La comunità romanì che vive a Palermo da oltre vent’anni diventa l’occasione per avviare un confronto serrato sulle pericolose derive razziste del nostro paese, sui percorsi di inserimento sociale e sui rischi derivanti dall’adozione di politiche differenziali fondate sull’appartenenza etnica piuttosto che sui diritti delle persone.
pagine: 272
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7485-5
data pubblicazione: Settembre 2014
editore: Aracne
collana: Pluralities | 7
SINTESI
INDICE
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto