Atlantide e l’Esodo
Astronomia e archeologia confermano Platone e la Bibbia
14,00 €
     
SINTESI
La seconda edizione di Atlantide e l’Esodo. Platone e Mosè avevano ragione (Aracne 2010) contiene aggiunte da recenti scoperte, confermanti la storicità dei testi. Queste riguardano i forti venti dopo l’esplosione di un oggetto super Tunguska sui Grandi Laghi, e che la frase sul passaggio di Mosè fra due pareti di acqua è assente nel Codice di Leningrado. Il libro conferma le tesi precedenti, sulla scomparsa di Atlantide associata alla fine dell’ultima glaciazione, causa passaggio ravvicinato di un pianeta di massa circa dieci volte quella terrestre, e di cui un satellite divenne la Luna; e che gli eventi dell’Esodo sono conseguenza dell’esplosione di un oggetto super Tunguska, Fetonte.
pagine: 268
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7447-3
data pubblicazione: Luglio 2014
editore: Aracne
collana: Quando il cielo era diverso | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto