Sistemi colturali olivicoli
Meccanizzazione della raccolta e gestione dei residui di potatura
20,00 €
12,00 €
     
SINTESI
L’ultimo ventennio ha rappresentato per l’intera agricoltura del bacino mediterraneo un periodo di grandi trasformazioni ed evoluzioni che ci hanno consegnato nel terzo millennio colture con sistemi colturali e tecnologie profondamente mutate. Anche l’olivicoltura è stata caratterizzata da questi eventi e soprattutto da un sempre più crescente interesse nei confronti sia delle tecniche colturali di produzione delle olive e sia degli impianti di trasformazione e produzione di olio d’oliva. Il presente testo offre al lettore la possibilità di intraprendere un percorso che partendo dai sistemi colturali arborei gli apra le porte ai sistemi colturali olivicoli del terzo millennio, epoca in cui in uno scenario suggestivo trovano sito sia gli oliveti estensivi nella forma storica a cui siamo abituati a pensare, che l’olivicoltura superintensiva, forma che, con forte illuminazione di alcuni ricercatori, è stata importata da altri paesi del mediterraneo. Tale dualismo serve a garantire da un lato la salvaguardia del ruolo paesaggista a cui l’olivo assurge in alcune aree, e dall’altro un’olivicoltura fortemente competitiva nelle produzioni in altre aree. Il lettore può poi approfondire le proprie conoscenze tecniche con le varie tecnologie oggi disponibili per la raccolta, fase che rappresenta ancora quella a maggior incidenza economica su tutto il ciclo colturale, con approfondita disamina delle macchine, tecnologie e organizzazione del cantiere di raccolta.
pagine: 284
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7441-1
data pubblicazione: Luglio 2014
editore: Aracne
collana: Studi e ricerche in Agricoltura, Ambiente e Territorio | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto